sabato 28 agosto 2010

FESTIVAL DEL FUMETTO, NOVEGRO 2007 E 2008

La fiera del fumetto di Novegro ha per me un sapore particolare in quanto è stato il primo evento fumettistico a cui ho partecipato.
Ricordo che nel Febbraio 2007 conobbi il Ginkgo grazie ad un inserzione che lui mise su Internet, nella quale scriveva che voleva mettere in vendita alcuni fumetti che mi interessavano.

Ci demmo appuntamento in un parcheggio di Laveno e, dopo aver concluso un buon affaruccio, scambiammo quattro chiacchiere sui fumetti e notammo una comune visione sull'argomento.
Entrambi eravamo ammiratori del grande Magnus e tra una discussione e l'altra decidemmo di dare seguito a quell'incontro partecipando al Festival del Fumetto di Novegro, che si svolgeva di lì a pochi giorni.
A quei tempi mi ero appena iscritto ad Ebay, non scrivevo sui forum e non mi portavo dietro la macchina fotografica o la videocamera come faccio oggi, per cui non ho testimonianze grafiche di quella edizione come non ne ho dell'edizione invernale del 2008, mentre per l'edizione estiva di quell'anno qualche foto la feci.

Sicuramente mi ricordo che nel 2007 ci perdemmo nella nebbia dopo aver sbagliato uscita, e ci trovammo in mezzo ai campi su una stradina talmente stretta che ci passava solo una macchina.
Dopo aver girovagato per un oretta arrivammo in fiera e una volta dentro ci sembrava di essere in Paradiso: c'erano bancarelle di fumetti da tutte le parti e noi da novizi assoluti svuotammo il portafoglio comprando di tutto e facendo la gioia dei venditori.
Ovviamente non avevamo la conoscenza e l'occhio che abbiamo oggi e così ci portammo a casa parecchio materiale non proprio in buone condizioni, ma l'esperienza ci servì per porre le basi per le future spedizioni.
Nel 2008 andammo a Novegro due volte, la prima per la classica fiera di Febbraio, la seconda per un edizione straordinaria che si svolgeva a Settembre, e che poi non si è più ripetuta.
Nell'edizione estiva oltre me e al Ginkgo c'erano anche Dixie e il Ringhio, che avevo da poco conosciuto in quel di Cerro per il primo raduno varesino.
La fiera era divisa in due eventi: i venditori di fumetti avevano gli stand all'aperto mentre nel capannone principale c'era la fiera del modellismo.
Nel parco nei pressi del capannone c'erano anche degli appassionati che svolgevano delle simulazioni di antiche battaglie militari.
(Nella foto: il trio varesino al completo)



(Nella foto: eccomi in posa vicino ad un cannone)



(Nella foto: una bancarella di fumetti)



Nel complesso la fiera del fumetto fù abbastanza deludente, c'era poco materiale e le bancarelle erano posizionate sotto a degli angusti tendoni dove ci si muoveva poco e male. La fiera del modellismo invece era organizzata molto bene e i vari pezzi in mostra erano davvero bellissimi.
Ecco una carrellata di alcuni dei modellini presenti.













4 commenti:

  1. Roberto-Ginkgobiloba29 agosto 2010 17:20

    Ricordo che alla famosa fiera di Novegro,la prima,ci accaparrammo fumetti che adesso,quantomeno,guarderei MOLTO male. Eppure quel giorni ci parve il classico "bendiddio". Non è che in questi due anni sia diventato un'intenditore,ma perlomeno non porto più a casa certi rottami. In compenso ho ampliato le mie letture,che fino ad allora erano alquanto limitate(come testate).

    RispondiElimina
  2. Comunque ci divertimmo come pazzi, come esordio non fù niente male.....fù anche la prima di molte strade sbagliate ^_^

    RispondiElimina
  3. Bhè,ci stiamo divertendo ancora! :-)
    Io in particolare per le conoscenze(autori e disegnatori)che facciamo. Per non parlare dei disegni fatti al momento ,che recuperiamo. Tu sei sempre MOLTO avanti a me,in tutti i sensi,ma stò benone.

    RispondiElimina
  4. Vero, noi maciniamo kilometri e ci divertiamo sempre e comunque...io mi riferivo al fatto che prima c'erano meno incombenze e si girava solo per farci gli affari nostri, ma non è detto che non si ritorni alle origini...

    RispondiElimina