lunedì 12 settembre 2011

PASSAGGIO A...NARNIAFUMETTO 2011 seconda parte



Non c'è manifestazione fumettistica che si rispetti senza avere una "mostra mercato" e NARNIAFUMETTO non fa eccezioni. Quest'anno la fiera espositiva è stata spostata dalla Rocca al centro storico nella chiesa di San Domenico, abbastanza capiente da ospitare i più disparati stand degli espositori (almeno una trentina) e gli incontri e conferenze con autori, a cui sono state assegnate aree ben definite e chiaramente segnate con nomi per sessioni di disegno e autografi (come potete vedere dalla foto qui allegata). Quest'anno il parterre autori è particolarmente ricco, suddiviso durante i tre giorni della fiera, una lista molto ricca e aggiornata poco prima dell'inizio della manifestazione che conta almeno una cinquantina di nomi, senza contare gli autori ospiti delle conferenze, e anche autori stranieri.


Immancabile lo stand dell'ARTISTS ALLEY, Fabiano Ambu, Ale Bocci e Marco Santucci, a cui non manca il mio caloroso saluto, (mai come in questo caso la parola è così appropriata). Sono già in fermento per sketch e commission, sorpresi nel ritrovarmi a Narni, ci scambiamo quattro chiacchere ed i commenti sulla fiera sono più che lusinghieri, caldo a parte, gentilmente sia Fabiano che Marco mi hanno riservato le stampe autografate il giorno prima, non sono "adorabili" questi ragazzi?

Ricordo che questi bravissimi autori sono già stati ospiti della ZAGOR TV, in diverse occasioni rilasciandoci gentilmente una intervista sul loro lavoro ed il loro progetto, appuntamento a LUCCACOMICS.


Molto bella e suggestiva la locazione e comoda da raggiungere se non fosse per il gran caldo che attanaglia non solo Narni ma mezza Italia. All'interno della chiesa si boccheggia letteralmente ma questo non impedisce agli appassionati di affollare i vari stand.



Presente durante le tre giornate della Mostra Mercato anche lo Stand Bonelli Editore, particolarmente affollato durante la giornata di sabato. Apre le firme allo stand un grande e apprezzatissimo autore zagoriano (al posto di Andrea Del Campo) Alessandro Chiarolla, a seguire altri grandi autori zagoriani: Michele Rubini e l'eclettico Mauro Laurenti, per terminare con Massimo Carnevale (Dylan Dog ed ideatore quest'anno della locandina della manifestazione). La giornata di sabato è anche dedicata a due importanti conferenze (workshop a parte): quella sul 300esimo numero di Dylan Dog che quest'anno compie 25 anni di vita editoriale e quella sul 50esimo di Zagor, a cui abbiamo partecipato sia io che Martina a corollario di una giornata piuttosto intensa. Non sono mancate le foto di rito con gli autori presenti...STATE SINTONIZZATI...alle prossimo CRONACHE DA NARNI...

Adriana (Dixie)



5 commenti:

  1. Grazie per le belle parole. Siete il cuore del fumetto italiano.

    RispondiElimina
  2. ....ciao Capitano ciao.....
    Porta in alto la mano
    segui il tuo capitano....^_^
    ....sei tu...il cuore...noi ti seguiamo...;-)

    RispondiElimina