mercoledì 25 marzo 2015

CASALE COMICS 10 - 22/03/2015



Un dilemma mi ha perseguitato tutta la scorsa settimana: domenica dove vado?...nel bellissimo borgo di Ricetto di Candelo, dove il vulcanico Daniele Statella ha organizzato uno dei suoi soliti grandi eventi, oppure a Casale Monferrato, dove i simpatici Mauro Galfrè e Beppe Balbi hanno dato vita alla decima edizione di Casale Comics?
Alla fine, dopo vari ripensamenti, ho optato per la trasferta a Casale, dove c'erano ospiti quattro grandissimi personaggi del mondo del fumetto: Claudio Villa, Alessandro Piccinelli, Pasquale Del Vecchio e Luigi Corteggi!
Devo dire che non mi sono affatto pentito della scelta, perchè mi sono divertito molto e perchè l'evento è stato organizzato e gestito benissimo.
Rispetto all'anno scorso, dove ci fu un pò di maretta per avere i disegni, sono stati distribuiti dei biglietti al pubblico, ciascuno con un numero sequenziale che dava diritto ad avere un disegno per ogni disegnatore presente.
In questo modo si sono evitate le solite discussioni che ci sono in queste occasioni e anche i disegnatori hanno potuto lavorare in tutta tranquillità.
Da segnalare anche un simpatico siparietto con i cosplayers e la premiazione dei quattro autori con le targhe commemorative per i dieci anni di Casale Comics.
Come al solito è stato un piacere fare quattro chiacchiere con gli autori presenti, quattro persone alla mano e sempre cordiali nel soddisfare le curiosità dei fans.
Claudio Villa aveva con se le ultime tavole che aveva disegnato per il texone che sta realizzando in coppia con Mauro Boselli, ovviamente per correttezza non le ho fotografate, ma posso dirvi che sono strepitose e che Villa è giunto a pagina 123 delle 240 previste.
Durante la pausa per il pranzo, io e gli amici che erano con me, ci siamo fatti un giretto per la fiera che presentava tantissimi stand, tutti molto interessanti, sopratutto quelli gastronomici!

Ma eccovi un pò di foto scattate in fiera, un pò mie e un pò di Mauro Galfrè:


Claudio Villa


Alessandro Piccinelli


Pasquale Del Vecchio


Luigi Corteggi


Villa in versione pistolero sotto lo sguardo di "Tex" Mauro Galfrè



Claudio Villa e Beppe Balbi


Il gruppo dei cosplayers


Gli autori e l'assessore Daria Carmi con le targhe commemorative


Del Vecchio, Piccinelli e Villa a colloquio


Quella sagoma di Tex :-)


Un bel disegno del compianto Giuseppe Barbati


La cover del numero uno di Julia


Un pò di tavole e illustrazioni











Eccomi mentre riprendo Villa che disegna


Finalmente abbiamo scoperto il vero lavoro dell'Alberto :-)


Andrea, io, Carlo, Fabio, Alberto e Piccinelli


Il Tex di Alessandro Piccinelli


Il Kit Willer di Claudio Villa


La Lilith di Pasquale Del Vecchio


Il Tex di Luigi Corteggi




sabato 21 marzo 2015

CARTOOMICS 2015 - 14/15 MARZO


Lo scorso fine settimana sono stato a Cartoomics, la fiera del fumetto (e non solo), che da qualche anno ha traslocato a Rho.
Quest'anno sono riuscito a passarci due giornate, o meglio, una e mezza: tutto il sabato e mezza giornata la domenica e ho quindi deciso di fare i biglietti online, visto che per due giornate si pagava 15 euro al posto di 26...si, perchè il biglietto fatto alle casse per una sola giornata costa 13 euro, mentre lasciare la macchina nei parcheggi della fiera per tutto il giorno costa la bellezza di 16,50! Un vero salasso!
Per il parcheggio ho rimediato lasciando la macchina nel ben più economico parcheggio di Lampugnano e poi ho raggiunto la fiera con la metropolitana...in tutto, tra andata, ritorno e parcheggio  ho speso meno di 8 euro...
Nonostante i prezzi decisamente troppo alti devo dire che di gente ce n'era parecchia, anzi, in certi momenti non si riusciva nemmeno a camminare tra gli stand. tanta era la calca.
Il programma era fittissimo e per riuscire a recuperare tutto il materiale che avevo in lista ho dovuto fare i salti mortali.
Il sabato, appena sono entrato mi sono fiondato allo stand Panini per mettermi in lista per i disegni di Paolo Mottura, Silvia Ziche e Stefano Turconi, poi ho recuperato al volo un pò di fumetti nelle bancarelle della Saldapress e delle Edizioni Inkiostro, mentre mi è mancato il tempo per girare tra quelle che avevano materiale vintage.
Subito dopo si parte con la prima fila allo stand Bonelli per avere la stampa di Patrizia Mandanici che, tra l'altro, mi ha anche gentilmente portato un disegno di Nathan Never che gli avevo chiesto.
In fila ritrovo i soliti amici con cui condivido queste lunghe attese da parecchi anni e con cui mi faccio sempre divertenti chiacchierate.
Presa la stampa corro allo stand dell'Alastor per mettermi in lista per il disegno di Jock, ma quando arrivo trovo una ressa indicibile e il disegnatore già al lavoro...chiedo al tipo dello stand di mettermi in lista e mi ritrovo al ventinovesimo posto con poche certezze sul fatto che il disegnatore arrivi a fare tutti quegli sketchs.
Smoccolando mi dirigo allo stand dei dylandogofili e ci trovo gli amici Christian e Marco che, dopo i saluti di rito, mi consegnano i gadget previsti per il mio status di socio dell'associazione.
Il pacchetto quest'anno comprende un bellissimo portfolio, un artbook di Bruno Brindisi e una sceneggiatura di Paola Barbato.
Anche qui c'è da fare la fila per avere la stampa del simpatico Riccardo Nunziati e mentre attendo il mio momento vengo raggiunto dall'amico Marco Grasso che, accompagnato dalla graziosa fidanzata, è appena giunto in fiera dalla lontana Catania.
Terminata la piacevole chiacchierata vado a concordare un pò di disegni con Fabiano Ambu, Alessandro Bocci, Paolo Bisi, Mariano De Biase e Rossano Piccioni.
A quel punto altra volata allo stand Panini per fare la fila per i disegni di Mottura e Turconi, poi, finalmente, mi fermo per tirare il fiato e mettere qualcosa sotto i denti.
Tanto per cambiare si ricomincia con un altra fila allo stand Bonelli per la stampa di Bruno Brindisi e poi di nuovo in Panini per lo sketch della Ziche.
Visto che sono vicino allo stand dell'Alastor faccio una scappata per vedere a che punto è arrivato Jock e scopro, con mia grande sorpresa, che è già al numero 26, grazie anche a qualche forfait tra quelli che mi precedevano.
A quel punto chiedo all'amico Cristiano di recuperarmi le stampe di Lola Airaghi e Nicola Rubin dai dylandogofili e attendo il mio turno per lo sketch di Jock.
Quando tocca a me gli chiedo un disegno di Batman e lui me ne sforna uno stupendo su un grattacielo sotto la pioggia!
Soddisfattissimo vengo raggiunto dall'amico Alberto con cui mi dirigo a prendere le ultime due stampe di Nicola Genzianella e Maurizio Dotti allo stand Bonelli.
A fine giornata sono cotto come una pera ma felice e contento per il bottino raccolto: ben 11 disegni e tutte le stampe distribuite in fiera.
La domenica posso rimanere solo fino a mezzogiorno a causa di impegni lavorativi, per cui decido di parcheggiare in fiera (12 euro!) per avere la macchina vicino e non dover correre come un pazzo per recuperarla quando me ne sarei andato.
Naturalmente come prima cosa mi rimetto in lista alla Panini per un secondo disegno di Mottura e poi faccio le file per le stampe di Walter Trono, Lucio Filippucci e Andrea Accardi.
Riesco anche a fare due chiacchiere con Joseph Viglioglia, che mi consegna una cosuccia che avevamo concordato da tempo.
Il tempo vola e mezzogiorno arriva in fretta, per cui saluto tutti gli amici, chiedo all'Alberto di recuperarmi le ultime stampe e torno spedito verso casa!
Nel complesso mi sono divertito molto, forse è stata la miglior edizione di Cartoomics da quando si è trasferita a Rho.
Complimenti agli organizzatori che hanno messo su un programma sontuoso con eventi e incontri che si susseguivano a ritmi vertiginosi.
Peccato solo i prezzi esosi per biglietti e, sopratutto, parcheggi!

Eccovi un pò di foto scattate in fiera:




Patrizia Mandanici


Paolo Mottura


Stefano Turconi e Teresa Radice


Francesco Artibani


Alessandro Bocci


Riccardo Nunziati


Bruno Brindisi


Sandro Dossi


Fabio Piacentini


Nicola Genzianella


Silvia Ziche


Jock (mentre disegna) e Andy Diggle (in relax)


Mauro Boselli e Maurizio Dotti



Giacomo Bevilacqua


Walter Trono


Andrea Accardi


Lucio Filippucci


Paolo Bisi


Fabiano Ambu


Lola Airaghi e Nicola Rubin


Paolo Martinello


Michele Medda e Michele Benevento


Io e Alessandro Bocci


Io e Marco Grasso


Io e Cristiano Picco


Io e gli amici Carlo, Alberto e Lorenzo