giovedì 30 settembre 2010

BLITZ IN BONELLI 2010: L'INTERVISTA A MIRKO PERNIOLA

Ecco l'intervista che abbiamo fatto io e Adriana al simpatico sceneggiatore di Zagor e Nathan Never, Mirko Perniola.
Mirko lo conobbi la prima volta in un bar di Vercelli nel 2008 quando partecipai a "Vercelli Tra le Nuvole", la fiera del fumetto locale che ho descritto nel primo post di questo blog.
Ricordo che io e il buon Maxzun c' eravamo fermati lì per berci una birra prima di partire e in quel momento entrò lui con un suo amico.
Dopo averlo salutato mi feci firmare l'osannato Maxi Zagor "Corsa Mortale" sceneggiato da lui e disegnato da Gianni Sedioli.
Già allora mi fece un ottima impressione, cosa che si è confermata ogni volta che l'ho incontrato alle varie fiere del fumetto.
Questa intervista l'ho concordata direttamente con lui senza passare per i buoni uffici di Moreno Burattini, che di solito ci contatta gli ospiti quando andiamo in Bonelli.
Ma ecco a voi il doppio video dell'intervista.



martedì 28 settembre 2010

BLITZ IN BONELLI 2010: L'INTERVISTA A LUIGI MIGNACCO

Ecco la seconda intervista realizzata da me e Dixie nel blitz che abbiamo fatto alla Sergio Bonelli Editore mercoledì scorso.
Luigi Mignacco, sceneggiatore di svariate testate della Bonelli, risponde alle nostre domande sull' imminente trasferta sudamericana di Zagor.
Mignacco è ormai un ospite fisso della nostra web tv, infatti è la terza volta che scambia quattro chiacchiere con noi dopo la visita in Bonelli dell'anno scorso e l'incontro zagoriano di Stradella.

lunedì 27 settembre 2010

I PRIMI VIDEO DEL BLITZ IN BONELLI IL 22/9/2010

Ecco i primi due video che abbiamo realizzato io e Adriana mercoledì scorso in Bonelli.
Il primo è un promo scherzoso che ho lasciato senza tagli, mentre il secondo propone l'intervista a Gaetano Cassaro, disegnatore di Zagor, ad opera di Moreno Burattini.
Prossimamente ne arriveranno altri, più avanti scriverò un ampio resoconto della giornata passata alla SBE.



venerdì 24 settembre 2010

SLOWORLD 18/19 SETTEMBRE 2010 A MONZA





Sabato e domenica sono stato all'autodromo di Monza dove si svolgeva la prima edizione di Sloworld, il Primo salone del turismo lento e del fumetto eccellente.
Sabato sono andato con Dixie; ci siamo trovati come sempre allo svincolo di Turate sotto un diluvio d'acqua che non ci ha abbandonato per tutto il giorno.

Dopo aver parcheggiato all'interno del parco abbiamo imboccato il sottopassaggio della pista e ci siamo diretti verso la tribuna d'onore che ospitava la manifestazione.

Una volta dentro osserviamo affascinati il famoso rettilineo dai vetri della tribuna, nonostante non ci siano bolidi in pista è sempre un bel vedere.


Nel salone al piano terra troviamo alcuni mezzi di trasporto d'epoca e delle vecchie biciclette che venivano usate una volta da barbieri, giornalai e da altre categorie di lavoratori.









Usciti dalla sala imbocchiamo le scale e saliamo al piano superiore dove troviamo subito Claudio Villa, il grande copertinista di Tex, che stà eseguendo uno sketch nello stand di Capitan Novara. Ormai con Claudio abbiamo una certa confidenza e appena ci vede ci saluta e ci spiega che è lì come ospite e che i disegni per il pubblico li farà nel pomeriggio.



Un volta salutato Villa ci inoltriamo tra gli stand e le bancarelle che sono davvero molto fornite di fumetti e gadget. Per essere la prima edizione di questa manifestazione c'è davvero un gran bella partecipazione, sia degli autori che dei venditori.
Le bancarelle che spiccano di più sono quelle della Little Nemo di Pignatone, che come al solito presenta del materiale da urlo, e quella di Diabolik dove si trovano innumerevoli gadget sul personaggio









Verso il fondo della sala notiamo le sagome cartonate di Lupo Alberto e degli altri personaggi della fattoria McKenzie in mezzo a cui è situato un tavolo dove il loro creatore, il mitico Silver, stà disegnando sketch per i fans.
Naturalmente ci accodiamo anche noi e io mi faccio disegnare il Lupo in compagnia della sua bella Marta e del terribile Cattivik..yuk...yuk...
E la prima volta che incontro Silver dal vivo e devo ammettere che mi ha fatto un ottima impressione: è una persona gentile e molto alla mano.
Tra l'altro nella parete alle sue spalle è esposto il primo fumetto al trancio della storia: si tratta di un pezzo di polistirolo che faceva parte di un disegno molto più grande, che lui vendette a Lucca nel 1982, inventando così questo curioso modo di vendere i disegni.

(Nelle foto: Silver, il fumetto al trancio e i due disegni che mi ha fatto)









Mentre stò mettendo i disegni nella cartelletta mi cade l'occhio sul tavolo all'estrema sinistra della sala e vedo Claudio Villa che si è appena seduto e stà tirando fuori i pennarelli e le matite; a quel punto mollo tutto e mi piazzo davanti al tavolo dove prima di mè ci sono solo due persone. Intanto che aspetto il mio turno butto un occhio nelle due cartelle che Villa si porta sempre dietro e dove ci sono raccolti disegni, prove colore e bozzetti da urlo.
Villa mi spiega che lui prima fà il disegno della cover, poi lo porta in Bonelli e se gli viene passato (cosa non scontata) fà già lui una prova colore che serve come base per il grafico che poi fà le colorazioni al computer.

C'è da dire che visti dal vivo i disegni colorati da Villa a mano sono veramente fantastici.
Finalmente arriva il mio turno e mentre Villa mi disegna un bel Tex io lo filmo e ne ricavo il video che avete visto nel post precedente.
(Nelle foto: Villa, una prova colore, la cover scartata e quella giusta di Deadwood e il disegno che mi ha fatto)








A quel punto della giornata iniziano ad arrivare i vari disegnatori invitati alla manifestazione: alla spicciolata si siedono al tavolo i vari Luca Enoch, Giuseppe Palumbo, Paolo Bacilieri, Cinzia Ghigliano, Enzo Jannuzzi e Sergio Gerasi, quest'ultimo fresco vincitore del premio Luciano Bottaro che gli è stato appena consegnato dai membri dell'Anafi.
Naturalmente non mi faccio scappare l'occasione di fare quattro chiacchiere con i disegnatori, alcuni dei quali (Enoch e Gerasi) conosco più che bene, avendoli incontrati altre volte in manifestazioni del genere.

Enoch si dice molto contento delle vendite di Lilith che viaggiano sulle 40.000 copie mentre Gerasi dice che ha disegnato il secondo numero di San Michele, la nuova mini serie di Fabio Celoni, e attualmente stà lavorando su un numero di Harry Moon.

Palumbo come suo solito è molto estroverso e spiritoso e dispensa battute a tutto spiano, mentre la Ghigliano è un pò un pesce fuor d'acqua e non nasconde il suo disagio a stare nel tavolo degli autori, cosa a cui lei non è molto abituata.

Paolo Bacilieri è veramente un bel tipo: sguardo stralunato, capelli a cespuglio e simpatia straripante.
Nella chiacchierata che facciamo mi confida di stare lavorando a tre progetti tra cui una nuova miniserie bonelliana che dovrebbe uscire verso la metà del 2011.
(Nella foto: Enoch, Jannuzzi e Bacilieri)



Nella foto: Villa, Gerasi, Ghigliano e Palumbo)



Nella foto: il premio Luciano Bottaro dato a Gerasi)



(Nella foto: Paolo Bacilieri)



Vista la poca affluenza di pubblico io e Dixie ci portiamo a casa tantissimi disegni e a fine serata il bottino arriva all'incredibile cifra di otto sketch. Un pò cotti ma moto soddisfatti salutiamo tutti e torniamo a casa, naturalmente sotto il diluvio...
(Nelle foto gli sketch di Enoch, Palumbo e Bacilieri)







Domenica sono tornato con il Ginkgo e dato che c'erano pochi autori sono riuscito a girarmi il mercatino e a fare qualche acquisto tra cui i tre numeri di Termite Bianca di Bianchini, Santucci e Evangelisti, e il volume a lei tributato da alcuni famosi disegnatori, il tutto spuntato ad un ottimo prezzo dopo la consueta trattativa col venditore di turno.
Mi sono portato a casa anche un pò di almanacchi di Tex e altre cosucce utili a tappare buchi nelle collezioni ancora aperte.
Terminate le compere siamo andati al tavolo dei fumetti al trancio dove per 5 euro si poteva comprare un trancio di cartone con un disegno fatto al momento.

Al tavolo c'erano: Michele Cropera, Massimo Bonfatti, Fernando Carretta, Luca Frezzato e alcuni giovani disegnatori.
Dato che Cropera lo conosco più che bene gli ho commissionato un bel trittico con i tre protagonisti di Dampyr, ovvero Harlan, Tesla e Kurjak.
Poi ho preso anche un trancio con disegnato Leo Pulp fatto dal simpatico Bonfatti con cui mi sono fatto scattare alcune foto da un simpatica e logorroica fotografa professionista presente alla fiera.
Purtroppo ho perso il bifglietto da visita che mi aveva dato e quindi quelle foto mi sà che non le vedrò mai.
(Nelle foto: Michele Cropera, Massimo Bonfatti e Fernando Carretta, e io e Bonfatti nella foto di Emanuela Oliva)












(Nella foto i due tranci che ho preso e la mano della ragazza che li tagliava)







Nel complesso la manifestazione è stata organizzata veramente bene: c'erano molti autori, il mercatino era qualitativamente ottimo e in più c'erano alcune mostre davvero carine.
L'unica pecca è stata la poca presenza di pubblico; probabilmente gli organizzatori non hanno pubblicizzato l'evento a dovere, sicuramente ne terranno conto l'anno prossimo.

Prima di andare via io e il Ginkgo ci siamo fermati a guardare alcune Ferrari private che sfrecciavano sul circuito, è davvero bello sentire i rombi dei motori dalle tribune sul rettilineo del traguardo.




(Nella foto: la pagina del diario di ZTN firmata dagli autori presenti)



Da domani arrivano i video della Bonelli e poi con calma farò un ampio resoconto della giornata passata a Milano...restate sintonizzati...

giovedì 23 settembre 2010

CLAUDIO VILLA DISEGNA TEX A SLOWORLD 2010

, fQuest'ultima settimana è stata molto intensa e nei due eventi cui ho partecipato ho girato parecchi filmati che ora stò piano piano montando.
Per adesso ho ultimato questo video che è una vera chicca: Claudio Villa che disegna Tex Willer!
Dovete sapere che erano due anni che cercavo di farmi fare uno sketch dal mitico copertinista di Tex ma non mi era mai capitata l'occasione buona.
Sabato scorso alla fiera di Sloworld a Monza questa benedetta occasione è finalmente arrivata e Claudio con estrema cortesia ha soddisfatto questo mio desiderio.
Gustatevi il video e preparatevi a vederne molti altri nei prossimi giorni, inoltre questo fine settimana dovrei riuscire a fare un bel resoconto di Sloworld.

lunedì 20 settembre 2010

FASE DI STALLO

E qualche giorno che non aggiorno il blog, ma posso assicurarvi che non è per pigrizia.
Il fatto è che sono molto occupato in questo periodo: il lavoro, per fortuna, và più che bene e mi impegna parecchio.
Inoltre stò lavorando con Dixie ad un nuovo servizio che, se tutto và bene, promette di fare il botto.
Questo fine settimana poi, sono stato a Sloworld, una nuova fiera del fumetto che si è svolta all'interno dell'autodromo di Monza.
Appena ho tempo scriverò un riassunto delle due intense giornate che ho vissuto e inoltre inserirò un filmato dove si vede un grande disegnatore che mi fà un bellissimo sketch...scommetto che morite dalla voglia di sapere chi è...vi posso solo dire che rimarrete estasiati dalla sua bravura.
A proposito di sketch, a Sloworld ho fatto il pieno e mi sono portato a casa ben dieci disegni, di cui alcuni da urlo.
Vi consiglio di tenere d'occhio il blog, presto ne vedrete delle belle....intanto vi lascio con una foto fatta ieri a Monza...ciauz.




P.S, Già che ci sono vi segnalo il settimo trailer prodotto dal forum di ZTN sotto la sapiente regia di Ramath e Felix.
Questa volta ci trovate le anticipazioni filmate della storia di Zagor L'ORRORE SEPOLTO scritta da Jacopo Rauch e disegnata da Mauro Laurenti.

lunedì 13 settembre 2010

I VIDEO DI UCHRONIA 2009

Come promesso ecco alcuni dei video più significativi della giornata passata a Lugano.
Sono quattro video che vedono impegnati Freghieri, Santucci, Statella e Piccinelli mentre eseguono gli sketch che mi sono portato a casa e tre video che vedono impegnati Santucci e Freghieri nella conferenza su Dylan Dog e Dampyr.






domenica 12 settembre 2010

UCHRONIA 3-4 OTTOBRE 2009 A LUGANO




La terza edizione di Uchronia torna a Lugano dopo la bellissima tappa di Bellinzona del 2008 che vi ho descritto in uno dei primi post del blog.
Questa volta il gruppo che mi accompagna e più ristretto di quello di Bellinzona ma la qualità è decisamente ottima, infatti vengono con me i miei cari amici Ginkgo e Dixie.

Una volta arrivati a Lugano posteggiamo la macchina in un sylos e poi ci dirigiamo verso l'Università dove si svolge la manifestazione.

Quando arriviamo non vediamo in giro anima viva e allora ne approfittiamo per fare qualche foto.

(Nelle foto: alcune locandine promozionali)





(Nella foto: Dixie e il Ginkgo)



(Nella foto: io e il Ginkgo)



Piano piano il piazzale davanti all'Università si và riempiendo e intorno alle 10 vengono aperte le porte dell'Aula Magna.
Dopo aver pagato il biglietto scendiamo le scale che ci portano verso un angusto corridoio dove sono posizionate poche e mal fornite bancarelle.

(Nella foto:una veduta delo scarno mercatino)



Dopo un rapido giro tra le bancarelle, dove concludiamo davvero pochi affari, ci dirigiamo all'interno dell'Aula Magna dove incontriamo gli amici Daniele Statella e Beniamino Del Vecchio, che sono intenti a fare sketch per il pubblico.
Dopo una breve chiacchierata i due vengono chiamati sul palco dal presentatore Davide Barzi per una delle tante conferenze previste in giornata.

(Nelle foto: Statella al lavoro e Del Vecchio con Davide Barzi)





Dopo questa conferenza ne comincia subito un altra che vede protagonisti Alessandro Bignamini e Simona Denna, due disegnatori che fanno parte della neonata mini serie della Bonelli Greystorm.
La discussione è molto in teressante e, mentre i due disegnatori ci presentano la serie, Simona Denna si esibisce disegnando su un foglio che poi viene proiettato sul mega schermo alle spalle degli autori.

(Nella foto: Barzi, Bignamini e Claudio "Bob Rock" Sacchi)



(Nelle foto: Simona Denna è un particolare del disegno da lei fatto)





In attesa dell'ultima conferenza ci facciamo un giretto tra i vari stand degli autori e facciamo la conoscenza di alcuni personaggi davvero simpatici e molto cordiali.
Si comincia con Daniele Caluri, che è lì per presentare il nuovo albo di Don Zauker, il terribile prete che ha inventato insieme a Emiliano Pagani.

(Nella foto: Daniele Caluri)



Proseguendo incontriamo Marco Santucci, disegnatore di Mister No, Tex e Dampyr, nonchè collaboratore della Marvel per cui ha disegnato Capitan America e Spider Man.
Con Marco ci siamo poi incontrati tante altre volte in diverse fiere e ogni volta che ci si vede facciamo delle belle e lunghe chiacchierate.
(Nella foto Marco Santucci con Davide Barzi)



Andando verso il fondo della stanza incontriamo Giovanni Freghieri il grande disegnatore di Dylan Dog.
Con un pò di circospezione ci avviciniamo al tavolo per chiedergli uno sketch e lui gentilmente ci sforna tre disegni da paura.

Oltretutto si rivela essere un gran simpaticone e sforna battute a ripetizione mentre disegna.
Subito dopo lui e Santucci vengono chiamati sul palco per l'ultima conferenza di giornata.
(Nelle foto: Freghieri e il disegno fatto da lui durante la conferenza)





La giornata volge al termine ma facciamo ancora in tempo a conoscere il simpatico Alessandro Piccinelli, disegnatore di Tex e Zagor, da cui riusciamo a farci fare l'ultimo sketch prima della chiusura della fiera.
(Nella foto il gruppo degli autori a fine giornata)



Nel complesso è stata una bella giornata, abbiamo conosciuto molti autori e ci siamo divertiti molto, peccato per la scarsezza del mercatino e per la poca affluenza del pubblico.
Prossimamente pubblico un post con i video più interessanti girati quel giorno.

(Nella foto: lo sketch di Dylan Dog che mi fece Freghieri)